Livorno, arrestato il presunto spacciatore che vendette l’ecstasy a Erika Lucchesi

Livorno, 22 luglio 2020 – Operazione congiunta dei Carabinieri di Livorno e Firenze; i militi dell’Arma hanno infatti arrestato il presunto spacciatore, un tunisino di 28 anni, che avrebbe venduto l’ecstasy che poi causò la morte della giovane Erika Lucchesi. Il fatto accadde nella tragica notte de 20 ottobre dello scorso anno, durante una serata passata in una discoteca di Sovigliana, una frazione di Vinci. Quella sera infatti Erika avrebbe assunto delle pasticche, fornitele dall’arrestato, e successivamente accusato un malore, poi purtroppo risultato fatale.

Leggi il seguito

Acciuffato a spacciare cocaina mentre portava a spasso il cane a Livorno

Lunedì 23 marzo a Livorno in via dell’Origine, un ragazzoha preso veramente sul serio le disposizioni anticontagio del Governo. Infatti per evitare di uscire troppe volte ha unito l’utile al dilettevole, così è stato acciuffato a spacciare cocaina mentre portava a spasso il cane. La Guardia di Finanza ha arrestato così un ragazzo di 28 anni con la droga addosso. Il giovane sarà sottoposto agli arresti domiciliari…. praticamente quello che ci imponiamo noi stessi per vincere il virus.

Leggi il seguito