Bagni Fiume, lettera aperta di Armando Neri ai Livornesi

Questa lettera su Facebook, che ha inviato Armando Neri il gestore dei Bagni Fiumi, è il simbolo dell’incertezza di questa stagione balneare e della precarietà, che questo settore lavorativo stagionale si trova ad affrontare. In gioco non ci sono solo il lavoro, l’economia e la salute ma anche le nostre tradizioni cittadine, cioè la nostra identità ed il nostro modo di intendere gli affetti e le amicizie.

Leggi il seguito