Pubblicità
Subscribe for notification
LIVORNO

Parte la fase operativa del progetto “Badabimbunbé”

Tutte le attività (compreso il corso del bagnino) sono gratuite ed avranno come base il Centro Surf 3 Ponti

Fonte immagine: Comune di Livorno

Dalla pratica di sport come surf, windsurf o sup alla bike experience tra le colline livornesi, dalla realizzazione di tavole da surf alle esperienze di immersione,  dalla formazione per la salvaguardia dell’ambiente e sul cambiamento climatico al corretto smaltimento delle plastiche: sono molte le attività che prenderanno il via in questi giorni nell’ambito di Badabimbunbé,  progetto che propone lo sport quale strumento di sviluppo della coscienza ambientale consapevole, di aggregazione, crescita sociale e protagonismo giovanile.

Pubblicità
Le parole del vicesindaco con delega alle Politiche Giovanili Libera Camici:

“Con questa iniziativa il Comune di Livorno amplia le azioni a favore delle giovani generazioni puntando, questa volta, sullo sport, sulla sostenibilità e sull’educazione ambientale, temi centrali del nostro tempo. Nel progetto lo sport sarà utilizzato quale strumento di relazione ed integrazione all’interno di un ambiente positivo per promuovere e migliorare da una parte, la relazione con sé stessi, con gli altri e l’inclusione sociale, dall’altra, la tutela dell’ambiente.

Possiamo sperimentare così un approccio nuovo e renderlo sistematico, dando forma, ci auspichiamo in futuro, a una vera e propria identità professionale:  una figura di giovane attivista che viene formata e assume una leadership definita.

Significativa ai fini dell’inclusione sociale è anche la possibilità che viene offerta ai ragazzi selezionati per questo progetto di seguire il corso per bagnino. Con la stagione balneare che si avvicina avere la possibilità di conseguire gratuitamente il Brevetto di Salvataggio nelle acque può offrire una chance in più nella ricerca di un posto di lavoro”.

Il progetto, di cui il Comune di Livorno è promotore e referente  – attraverso l’ufficio Rete Scolastica, CRED e CIAF politiche femminili -, è realizzato da Sons of the Ocean, in partenariato con Reset Livorno, Centro Surf Tre Ponti, Bike Experience Livorno, Surf Cove, EMDE e F.I.S.A. e coinvolgerà 20 ragazzi tra 16 ed i 25 anni, già selezionati nelle prime fasi di “Badabimbunbé”. Di questi, 16  seguiranno anche il corso per conseguire il brevetto di bagnino; sarà così offerto anche uno strumento spendibile sul mercato del lavoro stagionale.

Tutte le attività (compreso il corso del bagnino) sono gratuite ed avranno come base il Centro Surf 3 Ponti.

FONTE NOTIZIA: COMUNE DI LIVORNO

Pubblicità
Redazione

Post recenti

Basket, finali playoffs di Serie B: la LL 1947 perde gara 3, decisivo il terzo quarto

Dopo i primi due periodi decisivo un parziale al rientro dall'intervallo lungo dei padroni di…

2 ore fa

Bambino di 4 anni rischia di annegare in piscina, le condizioni sono gravi

Sul posto sono intervenuti isoccorritori ed stato richiesto l'elisoccorso per il trasporto in ospedale Marina…

3 ore fa

Pisa e Provincia : denunciate tre persone per guida in stato di ebbrezza e un’ altra persona denunciata per interruzione di un autobus extraurbano

fonte immagine: Comando Provinciale Carabinieri di Pisa Le tre persone avevano un tasso alcolemico oltre…

4 ore fa

Festa della Livorno multietnica in piazza Garibaldi

“Il mondo a tavola” ha riunito questa mattina in festa molte famiglie di diverse origini…

11 ore fa

Lunga estate livornese: Fortezza Nuova apre con Studio Elastico

Il primo giugno si è aperta ufficialmente la stagione degli eventi di Livorno, che si…

12 ore fa

Celebrazione della Festa della Repubblica, tra memoria e insegnamento

Avvenuta questa mattina in Piazza Magenta la tradizionale commemorazione ai Caduti I rappresentati degli ordini…

12 ore fa

Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza su questo sito. Continuando a navigare accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni, consulta la nostra politica sui cookie.

Leggi di più