CRONACA

Le 100 meraviglie + 1 di Livorno

Presentato a Effetto Venezia il libro fotografico sulle bellezze di Livorno

#Livorno #eventi #effettovenezia2022

Presentato a Effetto Venezia il libro fotografico sulle bellezze di Livorno

“Livorno è molto di più di quanto si sa di Livorno”. La frase figura nell’introduzione del libro 100 meraviglie + 1 presentato nella splendida e caratteristica cornice della sede della Fondazione Livorno sugli Scali del Monte Pio, nel cuore di Effetto Venezia e ne spiega pienamente il significato. 100 meraviglie + 1 è un libro fotografico curato dell’ex direttore de La Nazione Giuseppe Mascambruno e del fotografo Fabio Muzzi. La produzione editoriale è dell’azienda Typimedia di Roma, specializzata nella promozione a fini divulgativi dei territori italiani e delle loro bellezze. Insieme a Livorno Typimedia infatti cura diverse città e diverse regioni per un prodotto di sicura importanza e resa dal punto di vista culturale e turistico. Ovviamente presenti alla cerimonia le massime autorità cittadine, con il sindaco Luca Salvetti e l’assessore alla cultura Simone Lenzi che si sono dimostrati molto soddisfatti e interessati al libro fotografico che mostra cento luoghi scelti di Livorno. Proprio il cambio d’indirizzo dell’economia cittadina e il nuovo brand culturale accende l’interesse intorno al libro 100 meraviglie+ 1. Il libro si occupa di ritrarre tutto ciò che a Livorno è bello o reputato tale, anzi “meraviglioso” appunto, perché il bello è relativo mentre il meraviglioso è ciò che stupisce per la tipicità e la tradizione della città. Dalla piazza di San Jacopo al Cisternone, al Ponte di Marmo, gli scorci della Venezia e il sistema dei fossi. Una serie di 100 scelte che non possono bastare perché Livorno ha molti più luoghi che possono destare “meraviglia” quindi il + 1 sta per tutti gli altri luoghi e per la tipicità livornese, per la solidarietà e il cuore dei livornesi, quella tipica empatia che proviene dal vivere tra diverse genti di diverse estrazioni come narra la storia della nostra città. Il progetto fotografico è stato realizzato da Fabio Muzzi con una particolare attenzione alla splendida luce della città di Livorno e al suo rapporto con i suoi luoghi più suggestivi, mentre è stata la penna del giornalista Giuseppe Mascambruno che ha circostanziato a livello storico e sociale le “meraviglie” proposte.

Le dichiarazioni delle autorità presenti

“Le copie del volume rappresentano per chi viene a trovarci un ideale biglietto da visita e l’amministrazione ne acquisterà diverse oltre a proporre alla casa editrice una ristampa in inglese per i turisti” dichiara il sindaco Luca Salvetti. “Un processo culturale che a Livorno sta procedendo in maniera molto, molto convinta” aggiunge Giuseppe Mascambruno 67 anni fiorentino ma livornese d’adozione mentre per l’assessore Simone Lenzi si tratta “di una pubblicazione che mancava, serviva un libro che sintetizzasse con poche ma efficaci parole tutto quanto c’è di bello a Livorno e che non è poco”. Alla presentazione erano presenti oltre a Mascambruno, Salvetti e Lenzi il presidente della Fondazione Livorno Luciano Barsotti e l’editore capo di Typimedia Luigi Carletti, assente per motivi di salute il fotografo Fabio Muzzi.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli popolari

To Top