Cosa fare in presenza di un cucciolo di gabbiano

OIPA Italia Odv, sezione di Livorno, fornisce delle indicazioni su come comportarsi in queste occasioni

Foto da Pexels (Ugur Tandogan 9808149)

OIPA Italia Odv, sezione di Livorno, fornisce delle indicazioni su come comportarsi in queste occasioni.

In questo periodo, girando per la città, molte persone hanno visto molti piccoli di gabbiano che camminano in strada, parchi e parcheggi da soli come se fossero abbandonati, e ci stanno arrivando moltissime telefonate per segnalare questi esemplari.

OIPA Italia Odv, sezione di Livorno e provincia rappresentata dalla delegata Morelli Alessia, vuole dare indicazione ai cittadini su come comportarsi in queste occasioni.

I pulli (cuccioli) di gabbiano si allontanano spontaneamente dal nido quando ancora non sono autosufficienti, ma restano comunque sotto al controllo dei genitori che continuano ad occuparsene e ad alimentarli.

Se trovate un piccolo lasciatelo stare dov’è e non toccatelo, non provate ad alimentarlo, ci pensano i genitori e nel giro di pochi giorni voleranno via.

Avere un comportamento diverso da questo potrebbe essere pericoloso sia per chi tenta di avvicinarli rischiando di essere ferito, sia per i pulli che possono essere a quel punto rifiutati dalla madre.

Contattate le associazioni solo nel caso in cui il piccolo sia ferito o in grave pericolo. Ricordiamo inoltre che i gabbiani reali sono una specie protetta (Legge nazionale 11 febbraio 1992 n. 157).

LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO

SEGUITE IL NOSTRO GIORNALE ANCHE SU TWITTER

VENITECI A TROVARE ANCHE SU YOUTUBE

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM

RIMANETE AGGIORNATI ANCHE SU FACEBOOK

Altri nostri canali social:

ISCRIVETEVI ANCHE AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

LE NOSTRE NEWS ANCHE SU GOOGLE

CONTATTATECI ANCHE SU WHATSAPP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.