AMBIENTE

Il prefetto, il questore ed il sindaco devono istituire un presidio fisso delle forze dell’ordine , in via del limoncino, per impedire l’accesso dei camion.

Il prefetto, il questore ed il sindaco devono istituire un presidio fisso delle forze dell’ordine , in via del limoncino, per impedire l’accesso dei camion.
Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa di Marcella Amadio Fratelli D’Italia Livorno

Ieri, domenica, sono andata al Limoncino per incontrare alcuni rappresentanti del Comitato anti discarica e per ribadire il sostegno mio e di Fratelli d’Italia alla loro causa. Da anni , mi batto , al fianco del Comitato, affinché non venga realizzata la discarica a pochi metri dalle abitazioni ed in un luogo tra i più belli delle Colline livornesi.

È doveroso ricordare che la Magistratura ha sancito il DIVIETO DI TRANSITO dei camion. Nonostante ciò, i proprietari della discarica hanno tentato più volte di non rispettare le decisioni dei giudici, costringendo i frontisti ed i proprietari delle abitazioni a presidiare , h 24, l’accesso alla strada.

Scandaloso il comportamento delle Istituzioni: Questura e Prefettura dovrebbero intervenire per far rispettare le sentenze, invece, si limitano a generici quanto inutili inviti a cercare un accordo impossibile. Il Sindaco dovrebbe utilizzare i poteri propri della sua carica per preservare l’incolumità fisica delle persone coinvolte. Stante la situazione, i cittadini sono costretti , per far valere i propri diritti , a stazionare per giorni e giorni h 24, sulla strada del Limoncino per impedire l’accesso dei camion . Pagano le tasse, ma non ricevono servizi, infatti, dovrebbero essere il Sindaco, il Questore ed il Prefetto a stabilire un presidio fisso delle forze dell’ordine , all’imboccatura della strada, per far rispettare ( non dimentichiamolo) la sentenza della Magistratura.

Marcella Amadio Dirigente Nazionale di Fratelli d’Italia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli popolari

To Top