Rubava da giorni all’interno della Chiesa di piazza XX Settembre, arrestato

2 MINUTI DI LETTURA

Il responsabile è stato identificato dalle telecamere a circuito chiuso

(foto di Riccardo Repetti)

Nei giorni scorsi la Squadra Mobile ha tratto in arresto F.P. classe 1978, resosi responsabile di furto continuato all’interno della chiesa di S. Benedetto di questa Piazza XX Settembre.

Già da alcuni giorni infatti si erano verificati furti delle elemosine all’interno della Chiesa, ripresi dalle telecamere a circuito chiuso posizionate all’interno, consumati quotidianamente e con le stesse modalità, sempre dalla stessa figura. Il personale  della Squadra Mobile effettuava  un appostamento sia dentro che all’esterno della Chiesa per l’identificazione dell’autore di tali furti.

Durante il controllo gli operatori vendevano giungere a bordo di una biciletta un uomo, conosciuto per reati della stessa specie, che entrava all’interno dell’immobile, si avvicinava a tutte le cassette delle elemosine presenti, armeggiando per alcuni secondi. Proprio durante una di queste manovre veniva quindi controllato e trovato in possesso di numerosi spiccioli appena trafugati, oltre a tutto l’armamentario necessario per l’apertura delle cassette, ovvero  un metro flessibile con del biadesivo alle estremità per incollare e tirare fuori dalle cassette le monete, calamite ed altri piccoli attrezzi artigianali utilizzati per “agganciare” e recuperare i soldi lì contenuti.

L’uomo, accompagnato negli Uffici della Squadra Mobile, veniva tratto in arresto – successivamente convalidato dal Giudice – e, dopo il fotosegnalamento, sottoposto agli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

FONTE: QUESTURA DI LIVORNO

LE ULTIME NOVITA’ SULLA PALLACANESTRO LIVORNESE

LA STORIA DELLA PALLACANESTRO LIVORNESE

LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO

SEGUITE IL NOSTRO GIORNALE ANCHE SU TWITTER

VENITECI A TROVARE ANCHE SU YOUTUBE

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM

RIMANETE AGGIORNATI ANCHE SU FACEBOOK

Altri nostri canali social:

ISCRIVETEVI ANCHE AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

LE NOSTRE NEWS ANCHE SU GOOGLE

CONTATTATECI ANCHE SU WHATSAPP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.