“Harborea – Festa delle Piante e dei Giardini d’Oltremare”

3 MINUTI DI LETTURA
Un week end ricco di programmazione: laboratori, visite guidate, incontri o semplice relax passeggiando tra gli stand, seduti al Teatrino all’aperto
“Harborea – Festa delle Piante e dei Giardini d’Oltremare”

Harborea “un fiore all’occhiello” per Livorno compie dieci anni “Harborea – Festa delle Piante e dei Giardini d’Oltremare”, la fiera di spessore nazionale che si svolge presso il Parco di Villa Mimbelli a Livorno. Un week end ricco di programmazione: laboratori, visite guidate, incontri o semplice relax passeggiando tra gli stand, seduti al Teatrino all’aperto; restarauto grazie ad Harborea, o a qualche tavolo dei differenti punti di ristoro.

Tante le iniziative contenute atte ad arricchire il professionista e l’appassionato e tante altre raggiungono la consapevolezza del singolo cittadino che può apprezzare e rispettare la grande varietà offerta da madre terra e trasmetterla ai piccini attraverso giornate come queste, soprattutto se aiutate dalla complicità del sole e di un vento che non disturba, come è stata fin’ora questa decima edizione. Un trionfo di colori sulla base verde del bellissimo parco vestito a festa.

“Harborea” organizzata dal Garden Club Livorno e dal Comune di Livorno in collaborazione con A.G.I. Associazione Giardini Italiani, prosegue ancora domani e di questi tempi, si tratta di un’ottima occasione per vivere una giornata insieme agli amici o la famiglia, distanziati, all’aperto e in sicurezza, per vivere il senso della bellezza e magari, perché no? Scoprire una nuova passione, tuttavia, il successo ottenuto negli anni è dovuto al fatto di essere un punto d’incontro per chi desidera consigli esperti e cerca semi, piante o strumenti utili a migliorare la salute e l’aspetto del proprio terrazzo, orto e giardino e di conseguenza del benessere della propria persona. Gli stand occupati da vivaisti toscani e nazionali espongono una ricca varietà di bulbi, piante esotiche e autoctone, alberi da frutto e come promesso dall’organizzazione è “immancabile il fiore simbolo di Harborea: la “Rosa” proposta in infinite nuances”, ma anche tè, abbigliamento naturale, proposte di cura degli spazi pubblici da parte dei cittadini, artigiani cestai e l’accompagnamento musicale ed i balletti presso il Teatrino, il quale è stato restaurato grazie ai proventi di Harborea e della Fondazione Caponi e a breve il restauro toccherà alle quinte, grazie alla donazione del Garden Club e del comitato organizzatore di Harborea e al Museo Fattori una mostra di opere a tema floreale dalle collezioni civiche.

Le collaborazioni

Harborea, oltre alla collaborazione del Comune di Livorno gode del patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Livorno, Camera di Commercio Maremma e Tirreno e di APGI(Associazione parchi e Giardini d’Italia) e tante collaborazioni : Fondazione Maurizio Caponi, Fratelli Neri, D’Alesio, Asa, Granducato, Del Corona e Scardigli,Arcaffè, Aromolio, Lucarelli Piante, Nicla Edizioni, Spazi Sonori, Nuova Kros Studio, Itinera, Amaranta e Nobili Pubblicità. Sul sito www.harborea.com dettagli e contatti eventuali.

Il programma di domani (10 Ottobre) prevede:

Giardino di Villa Mimbelli
Ore 10:00
Incontri nel bosco
a cura di Nicoletta Campanella
Ore 10:30
Nicoletta Campanella. Una giardiniera nel bosco: voci, incontri e visioni per riconsiderare il paesaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.