Paralimpiadi, oro nei 100 metri per la livornese Ambra Sabatini

1 MINUTI DI LETTURA

Una fantastica giornata che ha regalato la tripletta nei 100 metri all’Italia con il record del mondo per la livornese

Paralimpiadi, oro nei 100 metri per la livornese Ambra Sabatini
Fotografia di Augusto Bizzi presa sulla pagina Facebook della Fispes

Alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 l’atleta livornese Ambra Sabatini, 19enne originaria di Livorno e residente a Porto Ercole, con 14”11 ha realizzato il record del mondo conquistando l’oro nella specialità. L’Italia ha raggiunto così le 69 medaglie a questi Giochi.

Ambra è nata nel 2002 a Livorno ed il 5 giugno 2019, mentre stava viaggiando sul proprio scooter fu tamponata da un’auto. In seguito al sinistro  alla ragazza fu amputata la gamba sinistra sopra il ginocchio. 

Dopo la riabilitazione tornò alla sua vita sportiva  nel nuoto e nel ciclismo, in quanto non aveva ancora a disposizione una protesi per correre. Nel 2020 ricevette l’arto artificiale e da allora è tornata a gareggiare, dapprima ai campionati italiani paralimpici con ottimi risultati,  fino a classificarsi ai Giochi paralimpici di Tokyo del 2020, dove ha stupito il mondo intero.

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra paginaFacebook oppure sul nostro giornale on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.