BASKET

Basket mercato: le ultime mosse in entrata ed in uscita della Libertas Livorno 1947

E’ stata una settimana ricca di novità, in entrata ed in uscita, in casa Libertas Livorno 1947

(foto di Massimo Landi)

E’ stata una settimana ricca di novità, in entrata ed in uscita, in casa Libertas Livorno 1947.

Gli amaranto salutano Castelli e Bonaccorsi

Come già detto è stata una settimana ricca di novità in entrata ed in uscita nella Libertas Livorno 1947. Gli amaranto salutano Matteo Bonaccorsi e Riccardo Castelli e danno il benvenuto a Ivan Morgillo e Costantino Bechi.

Chi sono i due nuovi arrivi

Costantino Bechi

Playmaker di 182 cm, nato il 13 febbraio 2002.

Dopo aver svolto il settore giovanile nelle file del Don Bosco, l’anno scorso Costantino Bechi ha militato nella Sintecnica Basket Cecina in serie B. Per lui 29 partite giocate con le seguenti medie: 34,8 da 3 punti, 47,5 da 2 punti, 77% ai tiri liberi e 7,8 punti a partita.

Ivan Morgillo

Pivot di 206 cm per 101 kg, nato a Napoli il 26 agosto 1992.

Cresciuto nella Vivi Basket Napoli, dopo un’esperienza a Trapani (DNB), spicca il volo per la serie A con la maglia della Scandone Avellino, squadra in cui rimane per un anno e mezzo fino al gennaio del 2016 quando si accasa a Martina Franca in serie B. E in questa categoria si afferma come uno dei pivot più affidabili.

Nella stagione 2016/17 gioca a San Severo prima di andare a giovare dall’altra parte della Penisola: a Lecco. In riva a Lago rimane un anno. Nel 2018/19 gioca nella Janus Fabriano dove head coach è Alessandro Fantozzi.

Negli ultimi due campionati Ivan Morgillo ha militato nella Virtus Padova.

Queste le cifre collezionate da Morgillo nella scorsa stagione: 13,77 punti di media, 50,5% da 2, 34,6% da 3, 73,7% ai tiri liberi con 8,4 rimbalzi a partita in 29,4 minuti di permanenza sul parquet.

Le sue parole:

“Sono molto contento di essere un nuovo giocatore della Libertas. Già l’anno scorso c’era stato un contatto con la società amaranto, ma a causa delle incognite dovute alla pandemia, preferii non spostarmi da un ambiente che conoscevo già. Conosco bene coach Fantozzi che mi ha allenato a Fabriano. Vengo a giocare in una piazza particolare e storica arricchita dal derby che è una partita del tutto diversa dalle altre. Saluto i tifosi libertassini. Dopo un anno difficile, spero che possano tornare al Palasport, caldi e numerosi”.

FONTE CARRIERA E DICHIARAZIONI: PAGINA FACEBOOK LIBERTAS LIVORNO 1947

LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO

SEGUITE IL NOSTRO GIORNALE ANCHE SU TWITTER

VENITECI A TROVARE ANCHE SU YOUTUBE

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM

RIMANETE AGGIORNATI ANCHE SU FACEBOOK

Altri nostri canali social:

ISCRIVETEVI ANCHE AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

LE NOSTRE NEWS ANCHE SU GOOGLE

CONTATTATECI ANCHE SU WHATSAPP

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli popolari

To Top