Ondata di furti a Livorno, ben sette fra colpi riusciti e tentati

2 MINUTI DI LETTURA

In un primo momento era girata la voce si trattasse addirittura di undici invece dei sette reali

Ondata di furti a Livorno, ben sette fra colpi riusciti e tentati
Carabinieri Radio Mobile

Livorno, 18 giugno 2021 – Ladri senza tregua neppure nel periodo estivo, nella giornata di ieri, 17 giugno, circolava la notizia che fossero stati realizzati undici furti nella mattinata in zona Borgo, dopo aver interpellato le forze dell’ordine la lista dell’ondata dei reati si è fermata ad un totale di sette fra colpi riusciti e tentati. Si tratta comunque di una recrudescenza importante e comunque parliamo del dettaglio dei reati denunciati, nel caso di quelli dove la vittima non si è recata dalle Forze dell’Ordine non abbiamo nessuna traccia

Sul Fronte Polizia di Stato:

In zona Borgo Cappuccini si sono registrati ben due tentativi di furto, dove sono intervenuti gli agenti a fare tutti i rilievi del caso

Sul Fronte dei Carabinieri:

  • Un furto in un appartamento in via Verdi alle ore 11:51 circa dove dopo l’effrazione della porta di ingresso i ladri una volta dentro l’appartamento hanno trafugato i monili d’oro;
  • in via Menasci si è verificato un tentato furto verso le 14:15;
  • mentre in via Crimea alle 14:26 i malviventi sono entrati grazie all’uso di una lastra magnetica ed hanno trafugato 500 euro in contanti e diversi gioielli;
  • In Corso Amedeo il furto è stato realizzato alle 19:00 dopo l’effrazione della porta d’ingresso. I ladri hanno portato via tre paia di orecchini in oro e
  • infine alle 19:42 in via De Lardarel dopo aver effettuato l’effrazione della porta di ingresso con il piede di porco, i malviventi hanno arraffato monili d’oro e contanti per un valore complessivo di mille euro

In tutti i casi menzionati non era presente nessuno all’interno delle abitazioni sacheggiate. C’è da segnalare che precedentemente erano stati fermati dai militari dell’Arma un ragazzo ed una ragazza in possesso deglia arnesi atti allo scasso.

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line e anche sul nostro canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.