Covid, al via i servizi di controllo interforze durante le festività di Pasqua

150  operatori in servizio   per aiutare i cittadini a  rispettare le norme di contenimento  della diffusione  del virus Covid19 nel periodo pasquale

Covid, al via i servizi di controllo interforze durante le festività di Pasqua
Fonte sito istituzionale Facebook della Polizia di Stato

In questo lungo fine settimana pasquale  sono stati predisposti con ordinanza del Questore  di Livorno, sulla base di quanto deciso   con il Prefetto Paolo D’Attilio  nel corso del  Comitato Provinciale per l’Ordine  e la Sicurezza Pubblica , servizi di controllo  interforze a fronte delle possibili situazioni di criticità correlate al mancato rispetto della normativa emergenziale  vigente in materia di contrasto alla diffusione del Virus Covid19.

Al fine di assicurare  un’attivita di prevenzione …

… rivolta principalmente a disincentivare  gli assembramenti  soprattutto con una adeguata azione  dialogativa  con le persone , i citati servizi vedranno la partecipazione di pattuglie della Polizia di Stato, sia per via terra che per mare, dell’ Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale che  saranno  dislocate  nei punti negralgici, sia in ambito cittadino che nella zona litorenea,  ove probabilmente  si potrà assistere ad un maggiore rischio  di inosservanze, sia pure involontarie,  della misura del distanziamento interpersonale.

In contemporanea, a corollario  dell’intensificazione  dei servizi del controllo del territorio saranno realizzati    dei posti di blocco, nelle giornate di sabato pomerigglio, domenica  e lunedi  di pasquetta ,  essendo le stesse caraterizzate da una maggiore movimentazione di persone e di traffico  veicolare.-

Tutta l’attività sopra descritta  verrà  altresì  monitorata e  ripresa con apposite immagini  grazie  all’intervento da pattuglie eliportate della Polizia di Stato  di Firenze, Carabinieri e Guardia di Finanza..-

Fonte  Il portavoce della Questura

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line e anche sul nostro canale Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.