Livornina d’Oro all’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince ”

L’annuncio del sindaco Luca Salvetti durante il Consiglio Comunale
La Livornina d'Oro all'Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince ”
Immagine tratta dal web. La Livornina d’Oro all’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince ”

Livorno, 13 gennaio 2021 – Il sindaco Luca Salvetti con la Giunta Comunale, ha deciso di conferire la Livornina d’Oro all’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince” che unisce i familiari delle vittime della tragedia del 10 aprile del 1991.

Livornina d'Oro all'Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince ”
Sindaco di Livorno, Luca Salvetti Foto di Giovanni Odifredi. Livornina d’Oro all’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince ”

“Una scelta legata all’impegno prezioso svolto in questi anni e per aver tenuto accesi i riflettori sul percorso di ricerca della verità

– ha affermato il sindaco Salvetti durante l’annuncio fatto questa mattina in Consiglio Comunale –

Un cammino non facile per l’Associazione che ha unito la volontà di giustizia al dolore per la perdita dei familiari”.

La massima onorificenza della Città di Livorno, accolta con parere positivo da parte di tutte le forze politiche presenti in Consiglio Comunale, sarà conferita il 10 aprile, a 30 anni dalla più grande tragedia della marineria civile italiana e da una delle più profonde ferite subite da Livorno”.

Il sindaco Salvetti ha voluto che Loris Rispoli, presidente dell’Associazione “140 Familiari delle Vittime del Moby Prince” fosse presente nella sala del Consiglio durante la comunicazione del conferimento della Livornina d’Oro.

Terminati gli interventi di approvazione da parte dei consiglieri, il sindaco Salvetti si è alzato ed è andato ad abbracciare Loris Rispoli.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line e anche sul nostro canale Telegram

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 2075 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.