Furto al circolo Arci “Luigi Norfini”

Ai danni della chiusura forzata durante il lockdown si aggiungono quelli del furto
Furto al circolo Arci “Luigi Norfini”
Fonte GooogleMaps. Furto al circolo Arci “Luigi Norfini”

Livorno, 27 ottobre 2020 – Nella notte tra il 26 ed il 26 ottobre dei ladri si sono introdotti nei locali del circolo Arci “Luigi Norfini” in via di Salviano. Abbiamo così raggiunto il gestore del bar, Marco Gavassi, per farci raccontare come sono andate le cose.

Da dove sono entrati i malviventi ?

“I delinquenti sono passati dalla parte posteriore del circolo, quella rivolta verso via Derna; hanno forzato un cancellino ed una volta dentro hanno preso oltre 2.000 euro”- poi Marco spiega – “Avevo lasciato quel contante nella cassetta perché il giorno successivo avrei dovuto effettuare dei pagamenti ai miei fornitori”.

Il fatto che i ladri abbiano trovato facilmente i soldi può far pensare che conoscano il locale. Poi il titolare dell’attività continua. “Devo ancora rientrare dalle perdite subite durante il lockdown … ora diventa davvero tutto più difficile”. Il furto subito complica ulteriormente la vita al gestore del bar; basti pensare che l’avventore ha subito questa rapina dopo le perdite derivante dalla chiusura imposta durante il lockdown; a tutto questo, dulcis in fundo, si fa per dire, si aggiungono le nuove stringenti, norme del Governo per ridurre i contagi, che certo bene non fanno agli affari. Gli investigatori dopo aver compiuto tutti i rilievi del caso, per risalire agli autori del furto, potrebbero acquisire le immagini catturate dalle telecamere, sia pubbliche che private, della zona.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line e anche sul nostro canale Telegram

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 1632 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.