Venerdì 23 ottobre sciopero generale proclamato dal sindacato CUB

Sciopero generale CUB: non sarà garantita l’erogazione dei servizi comunali

COMUNE DI LIVORNO
foto di Giovanni Odifredi

Sciopero generale CUB: non sarà garantita l’erogazione dei servizi comunali.

Riguarda tutti i settori pubblici e privati

L’organizzazione sindacale CUB ha indetto per l’intera giornata di venerdì 23 ottobre uno sciopero generale nazionale di tutti i settori pubblici e privati.

Il giorno dello sciopero non sarà garantita la regolare erogazione dei servizi comunali, salvo quelli minimi essenziali:

– Stato civile: denunce nascita e morte;

– Servizi cimiteriali: ricevimento salme;

– Polizia Municipale: centrale operativa e pronto impiego.

Fonte: Comune di Livorno

SEGUITE IL NOSTRO GIORNALE ANCHE SU TWITTER

LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO

Veniteci a trovare anche sui nostri altri canali social:

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM

RIMANETE IN CONTATTO CON LE NOSTRE NEWS ANCHE SU FACEBOOK

SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE POTETE TROVARE ANCHE REPORTAGE ED INTERVISTE

Vi potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Trambusto in Borgo Cappuccini all’altezza di via degli Asili

Condizioni pessime del manto stradale in via Giovannetti e via Buontalenti

Livorno calcio, conosciamo meglio Luca Pagliarulo, difensore centrale

Campionati regionali: pioggia di medaglie e titoli per il Canoa Club di Stagno

Conte: “E’ stato urgente intervenire per aumento dei contagi”

Livorno Calcio, Giorgio Heller a Telecentro 2: “Noi vogliamo dare subito un senso alla nostra entrata in società”

Massimo Landi

Sposato con una figlia, intermediario assicurativo. Sono amante della pallacanestro (ho giocato in Serie C e Serie D), sono tifoso del Milan, mi piace la politica e sono appassionato di tennis e baseball. Ho creato e gestisco il sito www.ilbasketlivornese.it. Non vivo senza Twitter, l'Iphone, l'Ipad, il Mac e Sky. Mi piace tutto quello che riguarda gli Stati Uniti. Ho creato e gestisco anche i blog LivornoRossoNera e Livorno Times.

Massimo Landi ha 1392 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Massimo Landi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.