Scuola, al Vespucci una settimana di didattica a distanza

All’Istituto Tecnico “Vespucci” una settimana di didattica a distanza, un banco di prova per valutare le dinamiche in caso di emergenza

VESPUCCI

All’ISIS “Vespucci-Colombo” una settimana di didattica a distanza, un banco di prova per valutare le dinamiche in caso di emergenza.

La DAD resa necessaria dalla mancanza di spazi in occasione del rinnovo degli organi collegiali

Didattica a distanza per 500 studenti all’istituto Vespucci-Colombo, con alunni a casa e docenti in classe, per tutta la prossima settimana. Queste novità è stata appresa dai genitori pochi giorni fa tramite una circolare pubblicata sul sito dell’Istituto.

Il nuovo orario partirà da lunedì e andrà avanti fino a sabato prossimo.

Dalle note diramate, tuttavia, si assicura che quanto stabilito non dipende dall’aumento dei casi di Coronavirus.

Si tratta di decisioni prese per la mancanza di spazi, legate alle elezioni per il rinnovo degli organi collegiali, ma anche per verificare i nuovi dispositivi che devono essere testati per non farsi trovare impreparati qualora arrivassero direttive dal governo.

Come detto, all’istituto “Vespucci”, dal 19 al 24 ottobre, sono in calendario le elezioni per il rinnovo degli organi collegiali, la consegna dei dispositivi touch e alcuni lavori di adeguamento delle classi.

Queste attività sono state concentrate nella prossima settimana – come si apprende dalle comunicazioni ufficiali sul sito dell’istituto -, ragion per cui sarà necessario organizzare importanti interventi di sanificazione prima del rientro in classe degli studenti.

Questi giorni rappresenteranno per il l’intero personale una sorta di test, grazie al quale sarà possibile tracciare una linea di demarcazione tra quella che potrebbe essere la risposta degli alunni e della scuola in caso si rendesse necessario un ritorno alla didattica a distanza.

Le lezioni a distanza al Vespucci avranno la durata di 45′ in videoconferenza e 15′ di pausa. I docenti saranno tenuti a recarsi nelle aule cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni. La piattaforma usata sarà Gsuite.

SEGUITE IL NOSTRO GIORNALE ANCHE SU TWITTER

LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO

SEGUITE ANCHE IL NOSTRO CANALE TELEGRAM

RIMANETE AGGIORNATI CON NOI ANCHE SU FACEBOOK

Laura Petreccia

Crescendo ho maturato un forte interesse verso l'idea di entrare nel mondo del giornalismo, per mettere a frutto le mie buone capacità di scrittura e sintesi. A tal fine ho frequentato una Scuola di Scrittura Creativa, dopo la quale ho potuto compiere le mie prime esperienze lavorative. In questo periodo di tempo ho appreso molti segreti del mestiere. Sono una persona curiosa, spinta dal desiderio di fornire sempre nuove e articoli completi e interessanti.

Laura Petreccia ha 494 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Laura Petreccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.