Cessione Livorno: il presidente Spinelli “Sul fronte societario nessuna novità”

Il numero uno amaranto conferma di voler lasciare entro il 24 agosto
Cessione Livorno: il presidente Spinelli “Sul fronte societario nessuna novità”
Fonte Pagina Facebook Gruppo Spinelli
Cessione Livorno: il presidente Spinelli “Sul fronte societario nessuna novità”

Livorno 17 agosto 2020 – La scorsa settimana, nel corso dell’ultima intervista con il presidente Aldo Spinelli, avevamo preso il reciproco impegno con il numero uno amaranto di aggiornarci oggi, e puntualmente l’imprenditore genovese ha risposto alle nostre domande, anticipando subito quella che più interessa alla città, la presenza o meno di trattative per il passaggio di proprietà. Tranchant le sue parole “Sul fronte societario per adesso non ci sono novità”. 

Mettiamo da parte le vicende societarie, nel frattempo un vero colpo lo ha fatto lei ottenendo le dimissioni a Roberto Breda

“Guardi, in serie C il Livorno sarebbe andato bene anche con lui alla guida. Le annate storte capitano a tutti, un esempio può essere il Perugia, retrocesso nei giorni scorsi nonostante malcelate ambizioni di promozione, ad inizio stagione. Se Breda avesse voluto lo avremmo tenuto alla guida della squadra, la scelta è stata sua e la rispettiamo”

Presidente, l’impressione è che ormai sarà la sua famiglia a rimanere alla guida della società anche per la prossima stagione

“No, non è nostra intenzione; ho dato disposizione di allestire la squadra e di iscriverla al prossimo campionato, ma ribadisco che entro il 24 agosto terminerà il nostro ciclo, ormai la decisione in tal senso è stata presa.”

Parole, chiare, dopo 21 lunghi anni, ricchi di gioie ma anche di delusioni, l’era Spinelli è veramente volta al termine. Sarà proprio così ? Lo scopriremo nei prossimi giorni.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure anche sul nostro giornale on line

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 2098 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.