Quattro persone nelle acque del porto di Livorno

Potrebbe trattarsi di clandestini che tentavano di eludere i controlli
Quattro persone nelle acque del porto di Livorno
Immagine tratta dal sito istituzionale dei Vigili del fuoco
Quattro persone nelle acque del porto di Livorno

Livorno 31 luglio 2020 – Bagno imprevisto, e non certo per la calura opprimente, per quattro persone ieri sera nelle acque del porto di Livorno. Erano le ORE 21:00 quando gli individui si sono tuffati in mare, probabilmente per sfuggire a dei controlli; potrebbe, infatti, trattarsi di clandestini che si erano nascosti sulla motonave “Maria Grazia Onorato”, per poi cercare in qualche maniera di raggiungere la costa senza essere notati. Per soccorrere le quattro persone in difficoltà sono intervenuti, nella zona Varco Galvani, una squadra dei Vigili del fuoco del Comando di Livorno, con l’ausilio del personale del Distaccamento Porto di Livorno, sull’imbarcazione “Conero”.

A supporto delle operazioni di salvataggio sono intervenute anche le unità della Capitaneria di Porto e della Polmare. Si è trattato di una operazione apparentemente semplice; ma con un cospicuo impiego di mezzi e personale dato che in loco è pervenuto anche il N.S.S.A. (nucleo soccorso subacqueo e acquatico – sommozzatori) del Comando Vigili del Fuoco di Firenze.

Le quattro persone coinvolte per fortuna sono state messe in salvo. Una di queste è stata recuperata direttamente dall’imbarcazione della Capitaneria di Porto mentre le altre tre hanno raggiunto autonomamente a nuoto la banchina, dove sono state soccorse dai volontari della SVS e della Croce Rossa, allertati per l’occasione.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 1073 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.