Violenta rissa in piazza della Repubblica

2 MINUTI DI LETTURA
Ferito il consigliere aggiunto per il comune di Livorno Shaha Polas
Violenta rissa in piazza della Repubblica
Violenta rissa in piazza della Repubblica
Immagini tratte da uno dei video postato sui social il cui link è nell’articolo

Livorno, 10 luglio 2020 – Ancora disordini in centro a Livorno; la scorsa notte è, infatti, esplosa una violenta rissa in piazza della Repubblica.

Ad ora non si conoscono l’esatta dinamica e le cause di quanto accaduto, ma sicuramente nella notte tra il 10 e l’11 luglio sono volati pugni e calci, e neanche pochi. La violenta rissa è scaturita, verso le 22, tra i gestori, di origini bengalesi, di un minimarket presente in piazza della Repubblica e di un’altra attività nella zona. Ad innescare la lite, secondo le prime ricostruzioni, sembra sia stata una discussione sul mancato rispetto dell’orario di chiusura di uno dei due locali, poi degenerata in rissa. Le forze dell’ordine, giunte sul posto, hanno raccolto le testimonianze e stanno indagando per verificare l’esatta dinamica dell’accaduto. In ausilio ai militari dell’Arma, le riprese delle telecamere, sia pubbliche che private, della zona e vari video amatoriali, dei quali vi postiamo il link. Ad avere la peggio il consigliere aggiunto per il comune Shaha Polas, anche lui di origine bengalese, e gestore di uno dei due negozi.

Sul luogo, come riportato da Pentanews Livorno, è intervenuto il Sindaco Luca Salvetti, che ha convinto il consigliere aggiunto per il comune di Livorno a recarsi al Pronto Soccorso per farsi medicare.

Di seguito i link ad alcuni video pubblicati sui social, relativi a quanto accaduto

https://www.facebook.com/claudio.losghezzani.9/videos/118480139928182

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Un pensiero riguardo “Violenta rissa in piazza della Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.