Coronavirus: siamo arrivati al quarto modulo di autocertificazione

Quarto modulo di autocertificazione per circolare in questi giorni di isolamento

Quarto modulo di autocertificazione per circolare in questi giorni di isolamento

Quarto modulo di autocertificazione per circolare in questi giorni di isolamento.

Non c’è proprio pace

Dopo le ultime modifiche apportate dal governo ecco che appare anche il nuovo modulo di autocertificazione.

Da quando è stato dichiarato lo stato di isolamento si tratta del quarto modulo.

Per gli italiani così non c’è proprio pace visto che ora saranno costretti a ristamparlo.

Lo aveva annunciato il capo della Polizia di Stato

Franco Gabrielli, capo della Polizia di Stato, lo aveva annunciato e così è stato.

La necessità del nuovo modulo è data dal fatto che il nuovo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri (DPCM) introduce ulteriori misure in materia di contenimento applicabili sull’intero territorio nazionale.

E’ stata aggiunta una nuova voce

Alle opzioni già presenti è stata aggiunta la voce che riguarda la regione di appartenenza.

L’opzione richiede di inserire la regione di appartenenza e l’eventuale regione di arrivo.

SEGUITECI SU TWITTER, CLICCATE QUI

TUTTE LE ULTIME NOVITA’ SU LIVORNO, CLICCATE QUI

ANDARE A SEGUIRE ANCHE LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK PER RIMANERE AGGIORNATI SU QUELLO CHE SUCCEDE SU LIVORNO

Vi potrebbero interessare anche i seguenti articoli:

Le condoglianze del Sindaco di Livorno ai familiari del primo paziente livornese

Massimo Landi

Sposato con una figlia, intermediario assicurativo. Sono amante della pallacanestro (ho giocato in Serie C e Serie D), sono tifoso del Milan, mi piace la politica e sono appassionato di tennis e baseball. Ho creato e gestisco il sito www.ilbasketlivornese.it. Non vivo senza Twitter, l'Iphone, l'Ipad, il Mac e Sky. Mi piace tutto quello che riguarda gli Stati Uniti. Ho creato e gestisco anche i blog LivornoRossoNera e Livorno Times.

Massimo Landi ha 668 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Massimo Landi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.