Minaccia il sindaco di Cecina dopo aggressione a poliziotti e carabinieri.

Cecina, nel pomeriggio di sabato 21 marzo un uomo di 43 anni prima aggredisce le forze dell’ordine poi minaccia il sindaco di Cecina, brandendo un casco. Per l’aggressore sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Minaccia il sindaco di Cecina dopo aggressione a poliziotti e carabinieri.
Fotografia tratta da sito istituzionale

L’uomo andava in giro a bordo della propria moto con dietro un certificato medico, che gli consentiva di poter stare fuori casa. Per motivi ancora da chiarire, avrebbe iniziato a tirare dei pugni contro un mezzo della protezione civile, che ha incrociato durante il proprio tragitto.

Alle prime schermaglie è intervenuta nella lite la Polizia Municipale di Cecina, cercando in tutti i modi di evitare, che la situazione degenerasse. Sembrava che le acque si fossero calmate, ma alla richiesta da parte degli agenti di fornire i documenti, la situazione è tornata incandescente. L’uomo si è avvicinato ai vigili per poi spintonarli. A quel punto non poteva esser fatto altro che richiedere l’intervento dei i carabinieri. Alla vista dei militari dell’Arma, l’uomo per niente intimorito, ha tentato di aggredire anche loro. Una volta bloccato è stato condotto in arresto al comando dove per la seconda volta, si è rifiutato di fornire le proprie generalità.

Il Sindaco di Cecina Samuele Lippi, saputo dell’accaduto, si è recato dai carabinieri per avere un quadro completo. Alla vista del Primo Cittadino, l’uomo non si è fatto scappare la ghiotta occasione e gli si è scagliato contro brandendo il casco della moto. Ma anche questa volta per fortuna i carabinieri hanno evitato il peggio.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 503 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.