Il Coordinamento CCN si rivolge al sindaco di Livorno

In questa lettera aperta, il Coordinamento CCN si rivolge al sindaco di Livorno. Sono richieste di buon senso da prendere in considerazione che pubblichiamo sul nostro quotidiano. Queste valgono per il centro, ma anche per qualsiasi parte della città.

Il Coordinamento CCN si rivolge al sindaco di Livorno

Livorno 5 Marzo 2020

Lettera Aperta al Sindaco, alla Giunta e al Presidente del Consiglio Comunale

Egregio Sindaco di Livorno, Egregi Destinatari della presente, in questo momento di Estrema Emergenza la Città di Livorno e soprattutto il suo Centro, già fortemente in Crisi, sta rischiando un vero e proprio tracollo a Livello Commerciale ed Economico, con previsioni numeriche di perdite di posti di Lavoro molto alte e preoccupanti.

I Piccoli Negozi di vicinato rischiano di estinguersi se non vengono presi provvedimenti seri e creati aiuti che consentano loro di sopravvivere a questa fase critica ma con previsioni di durata ampie.

Sono state varate dalle varie Città colpite dal “Covid 19”, Misure di Emergenza anti Crisi atte a tutelare il proprio Tessuto Commerciale e vorremmo che anche a Livorno sia fatto lo stesso.

A Nome del Coordinamento, lo scrivente chiede che, da parte dell’Amministrazione da oggi a tutta la durata dell’Emergenza:

Venga data ai Commercianti la possibilità di rimandare i pagamenti dei Tributi in scadenza a data da destinarsi e con rientri in maniera rateale.

Che vengano riviste le Tariffe dei Parcheggi Di vigilare sulla Grande Distribuzione in merito a Vendite Promozionali fatte fuori dai periodi consentiti dalla Legge sul Commercio.

Che venga fatta richiesta alla Regione Toscana di spostare la data dei Saldi.

Di non Autorizzare Mercati Commerciali Straordinari per tutta la durata dell’Emergenza.

Il Coordinamento rende noto che in quanto “Lettera Aperta”, sarà resa Pubblica sulle proprie Pagine FB e inviata ai Giornali.

In Attesa di una Risposta

Per Il Coordinamento

Massimo Andorlini

Fonte Coordianmento CCN

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 503 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.