Coronavirus: caos pediatri dopo il nuovo Decreto, i genitori lanciano l’allarme

Coronavirus, caos pediatri dopo il nuovo Decreto del ministero della Salute sui certificati medici da rilasciare ai bambini assenti durante questo periodo .

Coronavirus, caos pediatri dopo il nuovo Decreto del ministero della Salute sui certificati medici da rilasciare ai bambini assenti durante questo periodo .
Fonte Foto ASREM

Coronavirus, alla redazione dell’Osservatore sono giunte segnalazioni di quello che sembra essere un vero e proprio cortocircuito tra Scuola e pediatri.

In assenza del certificato medico

Bambini che in assenza del certificato medico vengono respinti da scuola e famiglie impossibilitate ad ottenere l’attestato di salute per il diniego di alcuni pediatri.

Punto della discordia il contenuto del nuovo decreto attuativo voluto dal Premier Conte e che limita l’obbligo del certificato medico a soli alcuni casi di malattia infettiva.

Così sembra che alcuni pediatri si siano ritenuti esentati dall’obbligo di rilasciare il certificato per un gran numero di casi.
Da parte loro, le scuole, ritengono invece che la norma abbia lo scopo di reintrodurre l’obbligo di certificazione nelle regioni che lo hanno abolito, almeno per quelle malattie infettive riconosciute più gravi (tra cui ovviamente il Coronavirus).

Alcune scuole avrebbero chiuso un occhio, altre sarebbero rimaste irremovibili sul problema e così cresce anche la preoccupazione per quella che si rivela una falla all’interno del sistema e che getta nel caos in particolare gli insegnanti, che si sentono già abbondantemente esposti al rischio di contagi, e le famiglie, che si ritrovano bloccate tra l’incudine ed il martello.

Meno preoccupati i pediatri

Molto meno preoccupati i pediatri, che da tempo chiedono di modificare la disciplina del certificato per ridurre un adempimento visto spesso come un eccesso burocratico.

SEGUITECI SU TWITTER

TUTTO SU LIVORNO, CLICCATE QUI

Un pensiero riguardo “Coronavirus: caos pediatri dopo il nuovo Decreto, i genitori lanciano l’allarme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.