Rinviati a giudizio i vertici dell’autorità portuale di Livorno

Nel nostro articolo del 24 gennaio 2020 avevamo anticipato qualche cosa dei clamorosi sviluppi, che ci sono stati ieri. Presso il Tribunale di Livorno, pomeriggio di venerdì 14 febbraio ad opera del GUP, Mario Profeta, sono stati rinviati a giudizio i vertici dell’autorità portuale di Livorno, l’ex dirigente dell’area Demanio e sei imprenditori. I reati contestati sarebbero concorso in abuso d’ufficio e falsità ideologica commessa da un pubblico ufficiale nella redazione di atti pubblici.

Nostro Articolo anticipatore del 24 Gennaio 2020
Tra il 2012 e il 2018…

… sulle tre banchine del porto di Livorno della Sponda Ovest e nell’area della Paduletta, si sarebbe operato in una situazione di concorrenza sleale a favore dei terminalisti legati al gruppo Grimaldi. Secondo l’accusa per favorire Seatrag prima e successivamente Sintermar avrebbero usato impropriamente uno strumento lecito. Ci riferiamo all’occupazione temporanea degli accosti, che secondo la norma dovrebbe essere precaria. In questo caso l’uso improprio avrebbe finito per creare una situazione di monopolio, con il continuo rinnovo dei permessi, a volte anche con sconti sulle tariffe.

Rinviati a giudizio i vertici dell'autorità portuale di Livorno
Provenienza sito Porto 2000
Siamo di fronte ad una lunga lista degli indagati, che ricordiamo sono innocenti fino all’ultimo grado di giudizio.

Quindi i primi ad essere rinviati a giudizio sono il presidente dell’Autorità portuale Stefano Corsini e il segretario generale Massimo Provinciali. Ricordiamo che entrambi furono interdetti dai pubblici uffici per un anno a febbraio 2019. Inoltre sempre nella lista troviamo l’ex dirigente dell’area Demanio e attuale segretario generale dell’Autorità portuale di Ancona Matteo Paroli. Tra gli imprenditori ci sono: Corrado Neri, l’omonimo Corrado Neri , Luca Becce, Costantino Baldissara, Federico Baudone e Massimiliano Ercoli. La prima udienza è fissata per il 9 giugno.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 1255 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.