Incontro sul “Piano integrato di salute della Zona livornese” al Cisternino di Città

Giovedì 23 gennaio alle ore 16.00 al Cisternino di Città

Giovedì 23 gennaio alle ore 16.00 al Cisternino di Città
IMMAGINE PRESA DEL WEB

Giovedì 23 gennaio alle ore 16.00, al Cisternino di Città (largo del Cisternino 13, Livorno) si terrà l’incontro “Verso il Piano integrato di salute della Zona livornese”.

Ingresso libero

L’iniziativa, con ingresso libero, è il primo appuntamento di un percorso partecipativo per la costruzione condivisa del Piano integrato di Salute 2020–2022 della Zona livornese

Come si evince dal titolo, i Comuni di Livorno, Collesalvetti e Capraia hanno avviato, insieme al Distretto Livornese dell’Azienda USL, i lavori per la redazione del nuovo Piano Integrato di Salute.

Il Piano

Il Piano è il principale strumento della programmazione dei servizi socio-sanitari e ha lo scopo di tracciare il profilo epidemiologico della comunità locale, analizzando le principali fragilità che l’attraversano, facendo il punto sulle risorse che possono essere mobilitate per offrire loro una risposta efficace, definendo gli obiettivi di salute e le azioni di realizzare per conseguirli.

Nel quadro delle attività intraprese in questo senso, i Comuni della zona e la Direzione di Zona Distretto hanno previsto una serie di incontri tematici per aprire il percorso alle associazioni del territorio e alla cittadinanza, in modo da garantire informazione e partecipazione.

Il primo appuntamento

L’incontro del 23 gennaio è, come detto, il primo appuntamento, durante il quale sarà illustrato e analizzato il Piano Sanitario Sociale Integrato Regionale 2018-2020, che definisce le priorità della Toscana in materia di promozione della salute e contrasto del disagio.

Ne seguiranno altri sulla base di un calendario che sarà illustrato nel corso dell’incontro.

Le parole dell’Assessore Raspanti

“Si tratta un appuntamento importante che sta registrando molte adesioni da parte delle associazioni del territorio.

Livorno, da anni, è indietro sul piano dell’integrazione socio-sanitaria e questo comporta molti disagi proprio alla popolazione che si trova nelle condizioni di maggiore fragilità.

Abbiamo davanti un compito delicato: ripensare il sistema locale di welfare, andando oltre ai vecchi schemi, rilanciando il ruolo delle istituzioni pubbliche e promuovendo una reale integrazione tra servizio pubblico e terzo settore, un’integrazione che realizzi in modo appropriato il principio di sussidiarietà previsto nella nostra Costituzione.

Questo per realizzare, sul territorio, un’infrastruttura sociale accessibile ed efficace, che sia davvero in grado di rispondere ai reali bisogni delle persone”.

Le parole di Laura Brizzi (Direttore Distretto Zona livornese)

” Non solo un appuntamento istituzionale quello del 23 gennaio ma un momento di condivisione per definire insieme le linee d’indirizzo e per indicare le principali direttrici di lavoro che la zona distretto dovrà affrontare nel prossimo triennio.

Il piano integrato di salute ed il piano d’inclusione sociale troveranno obiettivi comuni ed integrati affinché i bisogni prevalenti espressi dalle comunità locali possano trovare un sistema di welfare integrato ed accessibile .

Il nostro obiettivo è quello di rendere esigibili i diritti di cittadinanza sociale attraverso una rinnovata sinergia tra istituzioni e terzo settore”.

Il programma

Coordina i lavori Laura Brizzi, Direttore zona distretto livornese

Ore 16 Saluti istituzionali e riflessioni introduttive

Andrea Raspanti (Assessore alla coesione sociale e Terzo settore Comune di Livorno)

Mascia Vannozzi (Assessore alle politiche socio sanitarie Comune di Collesalvetti)

Marco Romano (Assessore alle politiche sociali Comune Capraia Isola)

Ore 16.45

Il nuovo Piano Socio Sanitario Integrato Regionale

Riccardo Nocentini (Regione Toscana)

La programmazione territoriale per la salute

Michelangelo Caiolfa (Federsanità-Anci toscana)

Prime evidenze del Profilo di salute della zona livornese

Arianna Guarnieri (Comune di Livorno)

Ore 17.30 Riflessioni e proposte: spazio riservato al confronto con le Associazioni e la cittadinanza

Ore 18.30 Conclusioni

Fonte: Comune di Livorno

SEGUITECI SU TWITTER, CLICCCATE QUI

TUTTO SU LIVORNO, CLICCATE QUI

Massimo Landi

Sposato con una figlia, intermediario assicurativo. Sono amante della pallacanestro (ho giocato in Serie C e Serie D), sono tifoso del Milan, mi piace la politica e sono appassionato di tennis e baseball. Ho creato e gestisco il sito www.ilbasketlivornese.it. Non vivo senza Twitter, l'Iphone, l'Ipad, il Mac e Sky. Mi piace tutto quello che riguarda gli Stati Uniti. Ho creato e gestisco anche i blog LivornoRossoNera e Livorno Times.

Massimo Landi ha 1421 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Massimo Landi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.