Il DS amaranto Vittorio Cozzella al nostro direttore “Mercato difficile”

In arrivo un centrocampista, probabilmente Minala. il DS amaranto Vittorio Cozzella preannuncia l’interessa per una punta in arrivo da un paese vicino, sarà la Svizzera ?

Il direttore sportivo amaranto Vittorio Cozzella al nostro direttore “Mercato difficile”
Il direttore sportivo amaranto, Vittorio Cozzella. Fonte: dalla rete

Il direttore sportivo del Livorno, Vittorio Cozzella, è intervenuto ieri in diretta telefonica alla trasmissione Tv “Senza Sconti”, condotta dal nostro direttore Alessandro Guerrieri. Regalando tanti dubbi, e poche certezze, alla tifoserie amaranto. Sostanzialmente il dirigente ha fatto capire che tante sono le difficoltà a condurre in porto le trattative: “Siamo in una situazione di classifica difficile che rende ancor più tale il nostro calciomercato. Sostanzialmente i calciatori che ci propongono non ci interessano perchè non li reputiamo adatti al nostro target, quelli che invece andiamo a cercare, ritenendoli idonei alle nostre necessità, sono molti scettici nell’accettare le nostro proposte, proprio per la precaria situazione di classifica. Sostanzialmente, un cane che si morde la cane.”

Sfida con l’Entella importante

“Al riguardo – ha continuato il direttore sportivo amaranto, stimolato dal conduttore – diventano fondamentali le prossime sfide; se riusciremo ad iniziare il 2020 con il passo giusto, allora la nostra squadra diventerà più ambita. Comunque possono anticipare che già lunedì ufficializzeremo un centrocampista, del quale però non posso farvi ancora il nome”. Tutti gli indizi lasciano però pensare al laziale Minale, fin qui mai utilizzato da Minala, in passato nella serie cadetta con le casacche di Bari e Salernitana. Una promessa mai completamente sbocciata, ma comunque una buona addizione per la mediana di Paolo Tramezzani.

La lista della spesa

A precisa domanda sulla tipologia dei giocatori, Cozzella non ha fatto catenaccio, anzi, stimolato dal nostro direttore, è stato molto chiaro: “Cerchiamo due centrocampisti, una punta ed un esterno mancino. I nomi di Gerbo e D’Elia – suggeriti dal conduttore – sono corretti; stiamo parlando con l’Ascoli e con i procuratori dei due calciatori per vestirli di amaranto. Sulla punta tengo a precisare che le voci uscite riguardo ad un nostro interessamento per Coda e Donnarumma sono fuori da ogni logica, si tratta di giocatori obiettivamente fuori portata.”

La punta

“Riguardo alla punta, ci stiamo guardando intorno. Posso dire che non sarà un giocatore italiano, ma straniero, e non di un paese sudamericano. Anzi – sempre incalzato dal nostro direttore – arriverà, probabilmente da una nazione molto vicina a noi e sarà un esordiente nel nostro campionato.” Facendo due ragionamenti sulle sue parole, gli indizi portano tutti verso la Svizzera, torneo nel quale il tecnico amaranto Paolo Tramezzani ha lavorato per due stagioni.

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook oppure sul nostro giornale on line

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.