Bimba di 13 mesi salvata dalla coraggiosa madre

Bimba di 13 mesi salvata dalla coraggiosa madre. La piccola ingerisce un addobbo e rischia di soffocare.

Più che un regalo di Natale sarebbe stato uno scherzo di Carnevale, se la coraggiosa madre, al telefono con il personale del 118, non avesse eseguito alcune manovre sulla figlia, impedendole di soffocare!

Nuova frontiera della decorazione Natalizia
Fotografia tratta dalla pagina Facebook della Croce Rossa Italiana – Comitato di Livorno

Conoscendo quanto accaduto…

… il coraggio dovrebbe avere un nome femminile, la prontezza di riflessi della donna e il supporto telefonico del personale del 118 hanno impedito il consumarsi di una vera e propria tragedia. Ma veniamo ai fatti, una bambina di 13 mesi ierimattina ha erroneamente ingerito una piccola decorazione natalizia in gomma. La piccola ha immediatamente iniziato a diventare cianotica e respirare male, la madre, accortasi di quanto fosse appena accaduto, ha subito chiamato il 118, che ha immediatamente inviato sul posto un’ambulanza della Croce Rossa.

La mamma è rimasta in linea con l’operatore e si è fatta spiegare le manovre, per salvare la figlia. Senza un attimo di esitazione la donna ha fatto quel che doveva ed in pochi secondi tutto è tornato alla normalità. La piccola è stata subito visitata dal medico del 118 arrivato con l’ambulanza della SVS, ma non è stata portata al pronto soccorso visto che la madre aveva fatto il lavoro degno di un medico!

I volontari della Croce Rossa per riuscire ad entrare nella casa hanno preso a spallate il portone del palazzo perché era bloccato, ma arrivati nell’appartamento la bambina era ormai fuori pericolo. C’è da pensare di arruolare tra i soccorritori una donna così, ha mostrato una tempra non comune. Solo il lieto fine ci permette di scherzare un po’ parlando di nuova frontiera della decorazione Natalizia

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/OsservatoreOnline/ oppure sul nostro giornale on line https://losservatore.com/index/

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 2053 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.