Vince in Coppa del Mondo in Germania con l’Italia, Letizia Campani

Oro nella spada a squadre per la giovane pisana , grande orgoglio del Pisascherma che vince in Coppa del Mondo in Germania

Vince in Coppa del Mondo in Germania
Letizia Campani è la seconda da sinistra. Fonte FIS

La giovane pisana Letizia Campani

…è scesa in pedana a Laupheim in Germania per la prima prova di Coppa del Mondo under 20 di spada femminile. L’atleta ha gareggiato sia nella gara a squadre, dove le azzurre hanno conquistato l’oro battendo in finale la Polonia, che nella singola. Letizia è nata e cresciuta a Pisa ed è alla sua prima convocazione per una prova di Coppa del Mondo, anche se già lo scorso anno era stata autorizzata per la prova di Burgos in Spagna e per quella in Italia a Udine, ma mai aveva preso parte ad una prova a squadre in maglia azzurra.

La giovane atleta dai calzettoni rossi…

…grande orgoglio del Pisascherma, è pronta ora ad un’altra partenza con la nazionale che la vedrà, nella seconda settimana di dicembre, da domenica 8 a lunedì 16, protagonista a Burgos dove, non solo gareggerà singolarmente e a squadre, ma avrà l’onore di svolgere un allenamento in suolo spagnolo.

Queste gare di Coppa del Mondo..

..servono agli atleti per farsi notare dal CT, Sandro Cuomo, in vista della fase finale del mondiale under 20 che si terrà a maggio 2020. “Sono molto contenta per l’opportunità che mi è stata data – ha affermato Letizia Campani – Vestire la maglia azzurra regala sempre grandi emozioni e l’oro conquistato ci permette di essere ancora di più fiere del nostro lavoro. Non avevo mai fatto una gara a squadre con la nazionale e arrivare addirittura a vincerla battendo squadre del calibro della Russia, prima nel ranking, il Belgio, la Svizzera e la Polonia regala emozioni fortissime. Ho avuto la fortuna di gareggiare con atleti provenienti da 20 diverse nazioni, vincendo cinque delle sei gare di girone e conquistando un oro.

Tutto questo non sarebbe stato possibile..

…senza i numerosi insegnamenti che mi hanno dato negli anni i maestri del Pisascherma, Elisa Vanni, Veronica Mantovani, Simone Vanni e Marco Ramacci, capaci di trasmettermi l’amore e la passione per questo sport. Voglio ringraziare inoltre l’allenatore che ci ha seguito durante la lunga trasferta, Massimo Zenga Germano, che ci ha trascinato al successo e sostenuto nei momenti difficili delle gare.

La stoccata decisiva…

…del 45-44 di Gaia Traditi ai quarti con la Svizzera è stato il momento più suggestivo della gara, dopo naturalmente l’ultimo affondo sulla Polonia in finale. L’unico rimpianto resta per la gara singola che, dopo un ottimo girone, non mi ha regalato le stesse soddisfazioni della prova a squadre, ma mi è comunque servita per prendere consapevolezza dei miei mezzi anche in ambito internazionale.” In attesa delle prossime prove di Coppa del Mondo, la società pisana si gode dunque la sua atleta che, dopo anni di sudore e sacrifici è riuscita a portare a casa la medaglia più ambita, quella d’oro conquistata con la maglia della sua nazionale.

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/OsservatoreOnline/ oppure sul nostro giornale on line https://losservatore.com/index/

Marco Ristori

Marco Ristori detto RiMa è nato a Livorno il 25/03/1966, fin dalla tenera età si è messo in situazioni complicate per incaute caricature. Fondamentale allo sviluppo del suo modo di disegnare furono i fumetti della Marvel, di Bonvi, Silver e Jacovitti. Ha conseguito la laurea in scienze e tecnologie dell'ambiente a Pisa nel 2009.
Nel 2014 Fausto Cruschelli, capo redattore della Nazione di Livorno, gli fece commentare con le proprie vignette la politica cittadina. Nell'ottobre dello stesso anno dopo una querela della giunta 5 stelle di cui il PM chiese l'archiviazione, la nuova capo redattrice 'stranamente' non lo pubblicò più. Il vignettista continuò su blog e quotidiani on line, arrivando a diventare un personaggio televisivo chiamato a fare vignette durante le trasmissioni. In una di queste partecipazioni incontrò il Dott. Nicola Gualerci che diventò suo editore per vari fumetti di cui val la pena nominare 'Artidoro', presentato a 'Lucca Comics and Game 2019' il 30 Ottobre col patrocinio della Città di Lucca. Infine la nuova avventura editoriale nel 2019 con “L'Osservatore”!

Latest posts by Marco Ristori (see all)

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami