Pisa: Rotatoria intitolata a Odino Pieroni

Nel quartiere di Pisanova: Si è svolta sabato 30 novembre la cerimonia di intitolazione della rotatoria a Odino Peroni

L’intitolazione è stata decisa dalla Giunta comunale, anche su impulso dell’amministrazione precedente.

L’occasione è stata quella di rendere omaggio ad una persona che è stata un grande esempio di impegno civile e professionale dedicato a Pisa.

Odino Pieroni è nato a Brucciano (Lucca) il 16/05/1926 e morto a Pisa il 14/07/2016.

Viene ricordato per essere stato difensore dei diritti civili e delle libertà dell’uomo; anche a distanza di tanti anni dalla guerra, ha sempre continuato a essere strenue sostenitore dei principi democratici.

Alla cerimonia di intitolazione, che si è svolta nel quartiere di Pisanova, sono intervenuti l’assessore alla cultura del Comune di Pisa Pierpaolo Magnani, il consigliere comunale Andrea Serfogli, la presidente dell’ATVL di Lucca e Pisa Simonetta Simonetti, il presidente del Gruppo culturale Ippolito Rosellini Giovanni Ranieri Fascetti, il presidente provinciale Anpi di Pisa Bruno Possenti e i familiari a amici di Odino Pieroni, tra cui la figlia Patrizia Pieroni.

Le parole dell’Assessore Magnani

“Ringrazio i familiari di Odino Pieroni, il consigliere comunale Andrea Serfogli e le associazioni presenti per aver costruito tutti insieme questa occasione di ricordo e di giusto tributo a un grande uomo, che si è sempre distinto per il suo impegno a favore della città.

Ha dedicato la sua professionalità lavorando con grande passione nel Genio Civile, contribuendo alla costruzione dello Scolmatore e mettendo a disposizione la sua profonda conoscenza del fiume Arno in situazioni di emergenza che hanno messo a rischio la città, come nell’alluvione del ’66”.

Le parole di Andrea Serfogli in rappresentanza del presidente del Consiglio Comunale

“Sono davvero soddisfatto ed emozionato di essere arrivato a questo traguardo perché ho avuto l’onore di conoscere e lavorare insieme a Odino Pieroni e posso testimoniare direttamente il suo impegno non solo civile e politico come combattente per la libertà da partigiano, ma soprattutto sul fronte della sicurezza idraulica e dello sviluppo della viabilità della città. Un uomo sempre in prima linea nelle emergenze, esempio da conoscere e da seguire soprattutto per le nuove generazioni”.

Fonte: Comune di Pisa

SEGUITECI SU TWITTER

TUTTE LE NOTIZIE SU PISA SUL NOSTRO SITO, CLICCATE QUI

Massimo Landi

Sposato con una figlia, intermediario assicurativo. Sono amante della pallacanestro (ho giocato in Serie C e Serie D), sono tifoso del Milan, mi piace la politica e sono appassionato di tennis e baseball. Ho creato e gestisco il sito www.ilbasketlivornese.it. Non vivo senza Twitter, l'Iphone, l'Ipad, il Mac e Sky. Mi piace tutto quello che riguarda gli Stati Uniti. Ho creato e gestisco anche i blog LivornoRossoNera e Livorno Times.

Massimo Landi ha 892 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Massimo Landi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.