La lista delle criticità da eliminare con urgenza secondo l’Ente di via Verdi

L’Automobile Club di Livorno da sempre considera assolutamente prioritaria la sicurezza sulle strade per tutti gli utenti, a partire ovviamente dalle categorie deboli (pedoni, ciclisti e motociclisti).

In tale ottica ripetiamo osservazioni già più volte espresse in passato. E’ necessaria un’accurata verifica su tutti gli attraversamenti pedonali, riposizionando eventualmente quelli a più elevata incidentalità.

Le proposte

Deve essere sempre garantito il mantenimento della tintura delle strisce e soprattutto deve essere rispettato quanto previsto dalla normativa in vigore ovvero visibilità reciproca non inferiore ai 75 metri in caso di limite di velocità di 50 chilometri orari garantita nell’arco delle 24 ore ed i ogni condizione climatica.

Il pedone deve utilizzare gli attraversamenti previsti ed il mancato rispetto della norma deve essere sanzionato. Può essere preferibile l’eliminazione di un passaggio pedonale rispetto alla presenza di un attraversamento pericoloso.

In ambito urbano non dovrebbe essere prevista la precedenza a destra: tutte le intersezioni dovrebbero essere regolamentate da segnaletica verticale ed orizzontale. Nell’attuale contesto la norma delle precedenze a destra crea soltanto situazioni di pericolo.

Devono essere eliminati manufatti pericolosi installati lungo le strade: i dissuasori di parcheggio sono eccessivi ed estremamente pericolosi per gli utenti a due ruote.

Per la regolamentazione della sosta esiste un’ampia segnaletica che deve essere posizionata in maniera chiara ed inequivocabile: i trasgressori devono essere sanzionati ed i veicoli rimossi.

I blocchi di cemento in zona attracco pescherecci, piazza del Pamiglione-Quattro Mori, dove nel maggio 2017 è accaduto un incidente mortale devono essere messi a norma: appare incomprensibile la loro mancata rimozione.

Ci ripromettiamo ulteriori interventi in merito alla fluidità della circolazione e più in generale sulla viabilità complessiva.

Riccardo Heusch e Virgilio Marcucci

Fonte: Aci Livorno

SEGUITECI SU TWITTER CLICCATE QUI

TUTTE LE NOTIZIE SU LIVORNO, CLICCATE QUI

Massimo Landi

Nato a Livorno il 22/04/1978, intermediario assicurativo e blogger, sposato con una figlia e con la passione per la pallacanestro. Un amore che risale a quando avevo 1 anno e mezzo, età in cui ho visto la prima partita. Ho giocato anche in Serie C ed in Serie D. Ho creato e gestisco il sito www.ilbasketlivornese.it. Sono appassionato anche di politica, sport (Milan, tennis e baseball) e tecnologia. Non toglietemi Twitter, il Mac, l'Iphone, l'Ipad e Sky. Ho creato e gestisco il blog di politica Livorno Times, il blog dei tifosi del Milan di Livorno LivornoRossoNera e sono responsabile web e social del Milan Club di Livorno. Amante degli Stati Uniti e di tutto quello che riguarda il mondo a stelle e strisce. Tifoso sfegatato della Libertas Livorno e, purtroppo, del Milan.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami