Il paese dei balocchi esiste, benvenuti a Kollesalviette

Leggendo Pinocchio pensavamo si trattasse di una favola, invece Collodi si ispirava a Kollesalviette, in provincia di Liburnum. Il paese dei balocchi esiste per davvero!

l paese dei balocchi esiste
Vignetta sui rikky premy della Lotterya

Molti lettori avranno già gli occhi sgranati a questa notizia, eppure le nostre accurate indagini ci hanno condotto alla clamorosa scoperta. Un paese dove esiste una scatola magica che fabbrica soldiny. Il Duka Ady fa fatica a spenderli a tal punto che ha realizzato una rikka lotterya! “Come funzionerà questo ruzzyno?” Penserete voi! E’ un gioco dove tutti inzuppano le mani nella scatola magica, ma solo in pochi tirano fuori i rikky premy. Penserete che sia tutto facile, ma non è così. L’eroico Duka Ady deve tagliare tutti i pini della zona, perché si sa, la scatola è magica ma le serve il legno per la cellulosa!

l paese dei balocchi esiste
Vignetta di RiMa su sciopero Clima

Su e giù tutto il giorno con quella sega e credetemi, per questo lavoro di seghe ce ne vogliono davvero tante! Che fatica deve durare il Duka tutto il giorno con questo sali e scendi di tronchi dai camion! Ma in men che non si dica i rikky premy salgono vertiginosamente da 250.000 a 450.000 euri … e oltre, perché qua arriva il bello, siamo solo all’inizio. Dietro la collina davanti a Kollesalviette c’è un’altra ricchissima pineta da tagliare, per fabbricare altri cittiny!

Ogni tanto c’è qualche rompi scatole magiche che vuol controllare da dove vengono tutti questi soldiny! Questo miscredente interroga tutti i vincitori dei rikky premy per scoprire come sia possibile, che abbiano trovato tutti questi cittiny, ma si sa, se non credi alla magia è difficile dei soldiny trovare la via!

Stay Tuned

Per leggere i nostri articoli vai sulla nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/OsservatoreOnline/ oppure sul nostro giornale on line https://losservatore.com/index/

Marco Ristori

Nato il 25 Marzo del 1966 sin dalla più giovane età si è distinto per mettersi nei guai a causa di incaute caricature. Laureato nel 2009 in Scienze e Tecnologie dell'Ambiente a Pisa, ha continuato il proprio hobby della satira, fino ad approdare alla Nazione, dove l'allora caporedattore Cruschelli lo lanciò. Il vignettista poi diventò un personaggio televisivo, continuando a fare satira sia sportiva che politica. Ad ottobre del 2019 i fatti danno ragione ai propri detrattori, infatti al secondo fumetto serio 'Artidoro' giungerà un grande successo inaspettato, il palcoscenico di 'Lucca Comics'. Si vede che da lassù gli hanno detto di cambiare strada e adesso infatti è iniziata la nuova avventura editoriale con L'Osservatore

Marco Ristori ha 940 articoli e più. Guarda tutti gli articoli di Marco Ristori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.